Sei appena entrato in auto, fa freddo nella nuova città in cui ti sei trasferito. Attivi il riscaldamento e intanto prendi coraggio per recarti al nuovo lavoro (che non ami poi così tanto); hai dovuto cambiare lavoro per varie ragioni e ancora non accetti la tua nuova posizione.

Intanto l’auto ancora non si riscalda e pensi che la tua vecchia Fiat a questo punto sarebbe già un caldo girarrosto.

Alla fine inserisci la marcia, parti controllando lo specchietto retrovisore per un attimo e… ….SBAM !!!  Hai urtato l’auto davanti a te !

Beh c’è da dire che in questo esempio il problema non era semplicemente il guardare lo specchietto retrovisore ad aver causato il tamponamento, il problema di fondo è che forse stai guardando troppo allo specchietto retrovisore della tua vita.

Diciamoci la verità, voltare pagina non è mai semplice e adattarsi a nuovi ritmi e nuove abitudini richiede un grande sforzo.

Un poco come l’albero che viene trapiantato in un nuovo terreno, subisce sempre un trauma.

Ma questo non significa che col tempo non ci si può adattare o addirittura impiantare in un modo migliore del precedente.

Tutto sta nella nostra attitudine mentale, vivere nel passato non ti permette di apprezzare il presente ne di progettare il futuro. Fare paragoni con chi eri, cosa possedevi, quanto guadagnavi e simili, è solo un modo per rallentare il passo verso il futuro che avanza.

Rallentare il passo non ti permetterà di tornare indietro, quindi perché non puntare in avanti con determinazione e apprezzare di più la tua nuova situazione?

Scoprirai che tutto sommato anche se la tua auto non si riscalda velocemente come la precedente, possiede comunque sedie più confortevoli; noterai che anche se fa freddo nella nuova città, tuttavia respiri aria più pulita; ed il precedente lavoro, che tanto ti mancava, non ti dava l’opportunità di crescita come questo nuovo settore lavorativo.

Si, dai !!

Smettila di guardare allo specchietto retrovisore e goditi il nuovo viaggio !  

OBBLIGATORIO GUARDARE LO SPECCHIETTO RETROVISORE