Dunque hai individuato la persona o le persone che ti succhiano via energia.

Cosa fare ora ?

    1.  Stai alla larga. Purtroppo questo spesso
      è il miglior rimedio se non l’unico. Se il vampiro continua imperterrito a travalicare il tuo confine e/o tu non riesci ad arginarlo, è arrivato il momento di prenderne le distanze. Evita di rispondere ai suoi messaggi e stanne alla larga il più possibile. Prima o poi capirà e andrà a scegliersi un’altra
      vittima
    2. Fissa un perimetro chiaro e non discutibile. La prima cosa da fare per riuscire a difenderti da un vampiro energetico è stabilire dei confini ben delineati. Quando si accorgerà che hai fissato dei limiti, il vampiro farà marcia indietro e andrà alla ricerca di qualcun’altro, chiarisci cosa puoi e non puoi fare per lui: hai tot tempo, tot spazio, tot risorse da dedicargli e non più.
    3. Cambiare il modo di comunicare con lui. Non permettere che le sue parole ti possano danneggiare nello stesso modo in cui lo farebbero le parole di un amico.
    4. Non andare dietro ai suoi discorsi. Il vampiro vuole avere sempre la medesima conversazione, vuole parlare sempre dei suoi problemi e non è mai disposto ad accettare i tuoi consigli, ne a smuoversi dalla sua posizione

Certo tutte queste tecniche non sono simpatiche, ma non va sottovalutato il fatto che queste persone non cercano compassione né, spesso, aiuto; vogliono solo un loro sfogo, anzi scaricano il loro peso su di te.

Quando se ne vanno, loro sono senz’altro più leggeri.

Tu resti lì, a terra, abbattuto come un tronco d’albero…